arcangelo haniel - animaceleste.it

 

Haniel significa ‘Gloria di Dio’ o ‘Grazia di Dio’.

Origine: Babilonese, Cabalistico

Chiamato anche: Anael, Aniel, Hamiel, Onoel.

 

Nell’antica Babilonia alcuni uomini definiti ‘sacerdoti-astronomi’ lavoravano con l’astrologia, l’astronomia, l’energia lunare e diverse divinità per compiere divinazioni e opere di guarigione. Uno degli arcangeli con cui conducevano queste attività era Haniel, associato al Pianeta Venere.

Alcuni testi cabalistici affermano che sia stato Haniel ad accompagnare Enoch nel mondo dello spirito. Enoch è uno dei due soli esseri umani a essere stati trasformati in arcangeli, diventando Metatron. L’altro fu il profeta Elia, che ascese al Cielo e fu mutato nell’Arcangelo Sandalphon

Haniel ci sostiene nel recuperare i segreti perduti dei metodi naturali di guarigione, in particolare quelli che utilizzano l’energia della Luna imbrigliandola in pozioni, polveri e cristalli. Haniel inoltre ci aiuta ad avere più grazia nella nostra esistenza. Per arricchire la tua vita di bellezza, di armonia e della compagnia di amici meravigliosi invoca Haniel. Questo arcangelo ti aiuterà anche a restare equilibrato e centrato prima e durante eventi importanti, come un discorso in pubblico, un esibizione, un primo appuntamento o un colloquio di lavoro.

L’Arcangelo Haniel ha l’energia di una divinità della Luna: eterea, pacata, paziente e mistica. La saggezza di Haniel deriva da molti eoni di esperienza nel lavoro con gli esseri umani. Haniel  spiega:

Si, sono paziente con gli esseri umani perché riesco a vedere le cose buone che hanno creato. Per ogni momento d’intolleranza, ci sono centinaia di piccole gentilezze che rischiarano l’oscurità.  La luce dell’umanità oggi splende più fulgida che mai. Se potessi vedere gli uomini dal mio punto di vista, capiresti perché ho un rispetto e un amore così profondo per tutti voi. Sono felice di offrire il mio aiuto in ogni causa che porti l’umanità oltre gli scontri dell’ego e che possa elevarti al livello da cui sei venuto: la grazia e l’eterna bellezza di Dio.

Ambiti d’aiuto

  • Capacità di guarigione
  • Capacità sensitive, specialmente la chiaroveggenza
  • Energie lunari
  • Equilibrio
  • Portare grazia nella nostra vita

 

Invocazione

Se hai in  agenda un’occasione importante che richiede una prestazione eccellente o maniere sociali particolarmente raffinate, chiedi a Haniel di accompagnarti. Puoi invocarlo pensando il suo nome e descrivendo i tuoi bisogni, oppure pronunciando un’ invocazione formale, come questa:

Arcangelo Haniel, che sovraintendi alla grazia, all’equilibrio e al fascino, ti prego di portare la tua energia divina, piena di amorevole saggezza, in [descrivi la situazione]. Ti ringrazio perché guidi le mie parole, le mie azioni e le mie maniere e perché mi aiuti a divertirmi mentre porto benedizioni a chiunque mi guardi e mi ascolti. Chiedo che il tuo magnetismo divino attiri verso di me solo energie positive. Oh, grazie, glorioso Haniel, grazie.”

 

Anima Celeste

www.animaceleste.it - bordo articolo

Fonte: libro Arcangeli & Maestri – Doreen Virtue (casa editrice Mylife)